L’uomo elegante e il dilemma della borsa da viaggio, cosa metterci e come

Non ci stancheremo mai di dire che eleganza è soprattutto essenzialità, ma poi questa essenzialità deve saper seguire l’uomo elegante in ogni situazione. E qui le cose si fanno un po’ più difficili: quale borsa da viaggio e come far sì che l’essenziale sia pronto all’uso anche senza utilizzare il piccolo ferro da stiro a vapore (più appartenente al mito che all’uomo) o la stireria dell’albergo?

A risolvere brillantemente il dilemma c’è una piccola e geniale borsa a marchio Reisenthel, quasi invisibile e ultraslim quando ripiegata, ma capace di trasformarsi con un semplice movimento delle mani in una capiente borsa da viaggio, sull’affascinante modello delle “borse del dottore”, che hanno contribuito anch’esse al mito dell’uomo sempre pronto a partire con il proprio essenziale.

uomo elegante

La borsa, nella sua lineare semplicità, è di materiali perfettamente lavabili – anche in lavatrice, volendo – e proprio per questo  facile da mantenere “fresca”, e ha un set di tasche interne in grado di accogliere anche il più strutturato dei beauty case maschili.

All’interno può accogliere ben 18 litri di eleganza maschile, la quale comprende il necessario per il tempo libero (costume da bagno o bermuda compresi) ma anche quel tocco di classe che permette di passare una serata elegante senza per questo dover ricorrere ad acquisti o cerimoniali dell’ultimo minuto.

Ci riferiamo, ad esempio, ad alcuni grandi classici delle collezioni Principe di Firenze, come la giacca Folcea in fresca lana hopsack (il nome deriva dai sacchi in cui si teneva il luppolo per fabbricare la birra) la cui particolare tessitura soffice e aerata, rende il tessuto elastico e esente da qualsiasi necessità di stiratura, anche se la giacca è avvolta su se stessa “a rotolo” e tenuta sotto peso per la durata intera del viaggio. Fanno il paio i pantaloni in fresco di lana e un pullover di fine merinos, anch’esso capace di resistere persino a delle maltrattanti annodature, per ritornare in pochi secondi perfetto da indossare.

La cultura del viaggio è – proprio grazie a queste precise scelte di eleganza – un tema dominante della contemporaneità della figura dell’uomo elegante. Sempre pronto a mettersi in viaggio, per le necessità di un lavoro che si sta facendo sempre più dinamico, o più semplicemente perché capace di premiarsi, alla fine delle sue fatiche, con una fuga in barca o galante capace di dargli un nuovo sprint.

Bagaglio Ultraslim Reisenthel